Mercedes, al via produzione EQS presso Factory 56

Massima flessibilità, assemblaggio più modelli su stessa linea

Redazione ANSA ROMA

Una nuova dimensione del lusso incontra il futuro della produzione in Mercedes-Benz: nella Factory 56 all'interno dello stabilimento Mercedes-Benz di Sindelfingen è iniziata la produzione della EQS.
    L'EQS è il primo modello di serie completamente elettrico ad uscire dalla linea dell'impianto della Stella. EQS è il secondo modello in produzione nella Factory 56 dopo la Classe S, in versione a passo lungo e Mercedes-Maybach.
    La produzione di EQS nella Factory 56 semplifica la produzione di veicoli sostenibili e CO2 neutral di Mercedes-Benz.
    Numerose misure che migliorano la tutela dell'ambiente e la conservazione delle risorse caratterizzano lo stabilimento, tra cui gli impianti fotovoltaici sul tetto del capannone che coprono ogni anno circa il 30% del fabbisogno elettrico.
    Grazie alla massima flessibilità, è possibile l'assemblaggio di diversi modelli e tipi di trazione su una linea.
    I processi e gli impianti all'interno del capannone di produzione della Factory 56 possono quindi essere adattati con precisione ai requisiti del modello elettrico EQS. Ciò diventa ancora più evidente, ad esempio, nel "Fullflex Marriage", in cui la carrozzeria del veicolo è assemblato al sistema di trasmissione. Questo 'matrimonio' in Factory 56 avviene in diverse stazioni modulari.
    Differenti varianti del gruppo propulsore possono quindi essere collegate alle rispettive carrozzerie sulla stessa linea.
    Anche l'efficienza nella produzione è stata notevolmente aumentata, grazie anche all'elevato livello di digitalizzazione.
    La produzione e lo sviluppo di EQS seguono un nuovo concetto: lo sviluppo del prodotto e la produzione di Mercedes-Benz stanno diventando ancora più digitali e intelligenti.
    L'ecosistema digitale MO360 costituisce la base per la produzione.
    La strategia di digitalizzazione con il focus sul personale mira a fornire il miglior supporto possibile agli oltre 1500 dipendenti di Factory 56 nel loro lavoro quotidiano. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie