Peugeot 308, la nuova generazione alza ancora l'asticella

Nuova arrivata guarda al futuro ed è anche station wagon

Redazione ANSA Milano

 È una Peugeot 308 che alza ancora l'asticella e punta a nuovi traguardi, quella che si presenta nella sua nuova generazione e che si candida a portabandiera del rinnovato volto della casa del Leone francese. Berlina o station wagon, benzina, diesel e ibrido, per cinque differenti allestimenti, sono i punti cardinali che guidano il debutto della gamma italiana della Nuova 308, che arriva sul mercato declinata in Active Pack, ovvero l'ingresso nel nuovo universo di questo modello, ma già con una dotazione completa, Allure, Allure Pack, GT e GT Pack.
   

Sulle strade della Costa Azzurra, nei dintorni di Cannes e sulle colline dell'Estérel, abbiamo provato tutte le novità di 308, modello di Peugeot che ha venduto, a partire dal suo debutto, qualcosa come sette milioni di unità. Tutti gli allestimenti sono abbinati alle singole propulsioni in gamma, a cominciare dal parsimonioso 1.5 Diesel 16v BlueHDi 130, dotato di cambio manuale a 6 rapporti (che abbiamo provato anche sulla capiente versione station wagon), oppure automatico EAT8.
    Le versioni benzina possono contare sull'efficienza del pluripremiato 1.2 tre cilindri Turbo PureTech, da 110 CV oppure 130 CV, anche con cambio automatico EAT8. Con la propulsione plug-in ibrida, invece, i livelli di potenza sono 225 CV oppure 180 CV ed in entrambi i casi un motore benzina 1.6 è abbinato ad un motore elettrico, integrato in quella trasmissione e-EAT8 che si è rivelata veloce e precisa sulle colline francesi, dove abbiamo verificato anche l'efficacia della frenata rigenerativa, nella funzione di marcia B.
    Il design esterno della nuova 308, con protagonista il nuovo logo del brand, è pensato per lasciare il segno. A dettare la strada, in questo caso, una certosina ricerca aerodinamica, con un posteriore 'strategico', progettato a partire dai punti di passaggio dell'aria ottimali per una carrozzeria berlina 5 porte, definiti in galleria del vento. Sul fronte sicurezza e tecnologia, spiccano i proiettori anteriori con tecnologia LED dal primo livello di allestimento.
    Sugli allestimenti superiori, GT e GT Pack, i fari Full LED sono ancora più sottili e adottano la tecnologia Peugeot Matrix LED. Sette, le tinte di carrozzeria dispobili, dal Verde Olivine al Blu Vertigo, passando per Rosso Elixir, Bianco Madreperla, Bianco Banchisa, Grigio Artense e Nero Perla L'abitacolo è dominato dal design e dalle funzionalità del Peugeot i-Cockpit, che si aggiorna ad ogni generazione di 308.
    Il nuovo volante compatto integra anche sensori in grado di individuare la presa del conducente sul volante durante l'utilizzo dei nuovi aiuti alla guida. Il quadro strumenti da 10 pollici, che dalla versione GT diventa anche tridimensionale, è posizionato in linea con la visione della strada.
    Il listino parte dai 23.750 euro della versione benzina PureTech Turbo 110 con cambio manuale a 6 rapporti in allestimento Active Pack. La motorizzazione Diesel BlueHDi con medesimo allestimento parte da 26.550 euro, mentre per l'ibrido plug-in, il listino attacca dai 36.750 euro del più ricco allestimento Allure. I prezzi della station wagon partono invece dai 24.750 euro della motorizzazione benzina PureTech 110 in allestimento Active Pack. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie