Messa, serve un sistema trasversale della ricerca

Affrontare il tema dei brevetti, generano ricchezza

Redazione ANSA

Un sistema trasversale della ricerca, che preveda bandi congiunti fra ministeri diversi e un meccanismo dedicato ai brevetti, che sono generatori di ricchezza: sono fra le priorità indicate oggi dal ministro per l'Università e la Ricerca, Cristina Messa nel webinar "Obbligati a crescere. Vaccino, come ricominciare".

Per quanto riguarda i brevetti, Messa ha rilevato che "devono generare ricchezza in generale. Lo dico venendo dal mondo universitario e della ricerca, dove produciamo brevetti ma poi li abbandoniamo. Serve un meccanismo che valuti bene la proprietà intellettuale, questo è un punto da affrontare". Per quanto riguarda i brevetti nel campo della salute "ci sono aspetti etici e sociali molto importanti - ha continuato - Credo che lì la partita si giochi a livelli europei".

Parlando del trasferimento tecnologico di quanto si scopre e sviluppa dal mondo scientifico e accademico a quello industriale, per avere una produzione su grande scala, Messa ha rimarcato come "da noi manchi questo passaggio e un rafforzamento del sistema ricerca. Per la salute non riusciamo a mettere insieme in modo ottimale i fondi del mio ministero e quelli del ministero della Salute per fare bandi congiunti sulla ricerca". E' quindi "molto importante - ha concluso - creare un sistema trasversale della ricerca che passi per le competenze dei ministeri e vada alla risoluzione dei problemi. Basterebbero dei tavoli di tecnici che dividano e mettano a fattore comune le principali linee di ricerca, poi ognuno si fa le proprie".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA