Caldo: frutta in 1200 stabilimenti, torna Tipici da spiaggia

Iniziativa Sib e Cia, perfetto connubio tra turismo e cibo di qualità

Redazione ANSA ROMA

 Tornano i prodotti agroalimentari locali e di qualità negli stabilimenti balneari con la seconda edizione di "Tipici da spiaggia". Parte domani l'iniziativa di SIB-Sindacato Italiano Balneari di Fipe-Confcommercio a cui ha aderito Cia-Agricoltori Italiani che ha ospitato la presentazione. Un connubio perfetto tra la bellezza dei litorali italiani e le eccellenze dei prodotti agroalimentari nazionali che coinvolge oltre 1.200 gli stabilimenti.

Tantissimi i prodotti che saranno esposti e offerti, sempre nel rigoroso rispetto delle regole anti Covid, una grande varietà di frutta e verdura rigorosamente italiana, proprio quella consigliata da tutti i medici per combattere il solleone. "Gli imprenditori balneari si sono rimessi al servizio della nostra agricoltura promuovendo le eccellenze enogastronomiche del Paese in quanto mare e cibo sono da sempre sinonimo di 'vacanza perfetta", ha detto il presidente nazionale Sib Antonio Capacchione che con questa edizione conta di superare i 500 mila clienti. Il presidente Cia, Dino Scanavino ha precisato che "dopo oltre un anno di pandemia, quest'iniziativa testimonia la volontà di ripartenza del Paese, utilizzando luoghi a forte vocazione turistica per fare promozione al buon cibo italiano". L'incontro diretto con gli agricoltori in spiaggia, ha precisato Scanavino, è un modo innovativo per valorizzare le eccellenze del Made in Italy e un incentivo ad abbandonare menu standardizzati scelti per praticità nei luoghi di villeggiatura. I prossimi appuntamenti nazionali con "Tipici da spiaggia" si terranno il 31 luglio e il 28 agosto. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie