Carlo Petrini, guardare solo al profitto non ha senso

Presidente Slow Food inaugura manifestazione Slow Fish a Genova

Redazione ANSA GENOVA

 "Siamo cresciuti con l'idea di produrre cose che durino poco e da consumare in fretta per avere sempre maggiori profitti, ma oggi, anche a seguito della pandemia, ci si rende finalmente conto che bisogna puntare su cose che durino di più e, soprattutto, che l'economia basata solo sul profitto, specie nel turismo, non ha più senso". Lo ha detto il presidente di Slow Food Carlo Petrini inaugurando a Genova la decima edizione di Slow Fish, manifestazione dedicata all'ecosistema marino che fino a domenica porta pescatori, cuochi e prodotti del mare in tante piazze della città.

"Sicuramente il processo di transizione che si è aperto non deve essere vissuto con il magone ma pensando che ci possa portare un arricchimento" ha aggiunto Petrini dialogando al Teatro Nazionale Ivo Chiesa con il prediente ligure Giovanni Toti. Petrini ha detto che la Liguria ha un "patrimonio enogastronomico prezioso che non è ancora stato ancora sufficientemente promosso dai liguri stessi. Abbiamo bisogno di implementare una coscienza e una conoscenza del patrimonio agroalimentare che queste terre stanno dando, specialmente le realtà dell'interno che hanno dei gioielli preziosissimi che però, se non vengono neanche valorizzati dalla ristorazione ligure, è un controsenso".

Il presidente Toti ha annunciato un piano per migliorare la formazione professionale nel campo turistico e in particolare in quello della ristorazione proprio per sfruttare al meglio quedste peculiarità della Liguria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie