Tutela e valorizzazione, priorità per Aceto balsamico Modena

Assemblea dei soci, obiettivo 2021 incrementare la produzione

Redazione ANSA BOLOGNA

BOLOGNA - Fare promozione è necessario per continuare a valorizzare il prodotto e assicurarne la tutela legale è una priorità. È quanto ha sottolineato l'assemblea dei soci del Consorzio di Tutela dell'Aceto Balsamico di Modena Igp, in streaming, che per il 2021 fissa ambiziosi obiettivi: incremento della produzione, intensificazione dell'attività di vigilanza e monitoraggio e rafforzamento delle attività di comunicazione a livello internazionale.
    "Il 2020 è stato un esercizio profondamente segnato dalla crisi pandemica sia dal punto di vista economico, umano e sociale - ha affermato la presidente Mariangela Grosoli - e l'andamento generale del comparto ha segnato un deficit quantitativo di circa il 5% rispetto all'anno precedente, arrivando a poco più di 90 milioni di litri certificati. In un contesto di crisi economica amplificata dalla chiusura del settore Ho.Re.Ca., l'attività del Consorzio non si è mai fermata". "L'essere intervenuti in modo pronto ed efficace - ha aggiunto Grosoli - ci sta permettendo di guardare al 2021 con prospettive abbastanza incoraggianti: l'obiettivo sarebbe di arrivare a 94 milioni di litri". Per il 2021 previsto anche l'avvio di una nuova campagna a livello comunitario e un rafforzamento del piano triennale dedicato agli Stati Uniti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie