Le mostre del week end, da Tiziano a Banksy

A Jesolo i selfie, a Roma fumettisti in omaggio a Gino Strada

di Marzia Apice ROMA

ROMA - La passione per i selfie e l'eredità di Gino Strada raccolta dai fumettisti, ma anche la pittura sublime di Tiziano e la carriera del misterioso Banksy: sono le mostre principali di questa settimana.
    ROMA - Apre il 14 giugno "Tiziano. Dialoghi di Natura e di Amore", mostra dossier a cura di Maria Giovanna Sarti in programma alla Galleria Borghese fino al 18 settembre. Nata in occasione del prestito di Ninfa e pastore, opera autografa realizzata dal maestro veneto intorno al 1565 (concessa dal Kunsthistorisches Museum di Vienna nell'ambito di un programma di scambio culturale tra le due istituzioni), la mostra vuole mettere in connessione le opere di Tiziano presenti nel museo capitolino con quella viennese, per ragionare su natura, amore e tempo, temi costanti nella produzione del pittore.
    Dal 16 giugno al 4 settembre il Museo di Roma ospita "Andiamo avanti noi", mostra che riunisce 30 tavole inedite di importanti fumettisti e illustratori realizzate per Emergency e dedicate al tema "Grazie Gino, continuiamo noi". Con opere di Milo Manara, Zerocalcare, Giacomo Bevilacqua, Irene Rinaldi, Makkox, Alberto Casagrande, Anna Formilan, Gud, Laika, Fabio Magnasciutti, Chiara Rapaccini, Riccardo Mannelli e altri, il progetto vuole raccogliere l'eredità di Gino Strada e promuovere valori come pace, diritti, diversità.
    Fino al 13 ottobre la mostra "Fabrizio Clerici, Surrealismo e Pittura Fantastica in Italia", promossa dalla Galleria del Laocoonte in collaborazione con la Galleria W. Apolloni e allestita in 5 diverse location (anche Spazio Laocoonte Antico/Contemporaneo e Gabinetto dei disegni, oltre ai locali delle due gallerie). Esposti nell'ambito del progetto una selezione di dipinti nonché disegni e litografie di Fabrizio Clerici, accanto a lavori di Evgeny Gustavovich Berman e Carolus Adrianus Maria Thole.
    Fino al 3 luglio a Palazzo Merulana "Ultraqueer. Espressioni artistiche metagender", mostra che promuove la libertà espressiva di identità di genere e orientamento sessuale. Nel percorso, diviso in diverse sezioni (Sex Positivity, Espressività di genere, La bellezza del corpo non conforme, L'Estetica del mostruoso) trovano spazio numerosi linguaggi, tra fotografia, illustrazioni e performance.
    ROVERETO - "Banksy. L'artista del presente" è allestita a Palazzo delle Albere dal 19 giugno all'11 settembre (da un'idea di Vittorio Sgarbi. A cura di Stefano Antonelli e Gianluca Marziani). Il percorso propone per la prima volta il misterioso Banksy non in un'ottica 'commerciale' ma come se fosse uno dei grandi artisti classici e ne racconta la carriera straordinaria attraverso le opere più famose ed enigmatiche.
    Sempre il 19 giugno (fino al 2 ottobre) si apre alla Galleria Civica Trento la mostra "Eccentrici, Apocalittici, Pop. Inferno e delizia nell'arte contemporanea" dedicata al movimento del Pop Surrealismo, nato negli Stati Uniti negli anni '70. A cura di Margherita de Pilati e Ivan Quaroni, il percorso presenta le opere di una quindicina di artisti italiani a partire da Nicola Verlato, passando dai dipinti di Di Piazza e Mazzoni, alle ceramiche di Giacon, ai lavori multidisciplinari di Laurina Paperina, all'ironia pungente di Veneziano.
    VAL DI SOLE (TN) - Al Castello di Caldes "Vivere in alto.
    Uomini e montagne dai fotografi di Magnum. Da Robert Capa a Steve McCurry", mostra a cura Andrea Holzherr e Marco Minuz.
    Allestita dal 17 giugno al 9 ottobre, l'esposizione raccoglie circa 100 fotografie d'autore - dalle storiche immagini degli anni '50 sino ai giorni nostri - per esplorare da vari punti di vista la relazione tra uomo e natura focalizzandosi sulla montagna e sulle comunità che ci vivono.
    JESOLO - Fino al 18 settembre al J Museo la mostra "Selfie Fun House Experience", dedicata alla passione per l'autoscatto e al potere della fantasia. Un percorso divertente, che vede il visitatore direttamente coinvolto, attraverso stanze tematiche, innumerevoli sfondi e fantastiche ambientazioni, oltre a illusioni ottiche, giochi di specchi, neon design, interior design e trend stilistici. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie