A Bari il primo festival di architettura con 200 ospiti

Da domani al 20 settembre 60 eventi, apre la mostra 'The Game'

Redazione ANSA BARI

(ANSA) - BARI, 31 AGO - Da domani al 20 settembre Bari ospiterà la prima edizione del BiArch, il Bari International Archifestival. Con più di 60 eventi in tutti i quartieri della città, tra mostre, lectio magistralis, conferenze, workshop, installazioni e performance, il festival vedrà la partecipazione di oltre 200 ospiti nazionali e internazionali: Anne Lacaton, vincitrice del prestigioso Pritzker Prize 2021, Bernard Khoury, Amos Gitai, Giandomenico Amendola, Elizabeth Diller, Marco Casamonti, Guido Guidi, Francesco Moschini, João Nunes e Andreas Kipar. Domani ci sarà l'inaugurazione del festival, alle 18.30 nel teatro Margherita. Ad aprire la kermesse sarà la mostra "The Game", a cura di Joseph Grima, una meditazione sull'ipotesi di un mondo senza restrizioni alla libertà di movimento.
    BiArch è vincitore del bando "Festival dell'Architettura", promosso dalla direzione generale Creatività contemporanea del Ministero della Cultura, prodotto dalla Città di Bari, co-finanziato da Regione Puglia, Pugliapromozione, Apulia Film Commission, Politecnico di Bari e Città metropolitana. Gli eventi del BiArch saranno tutti a ingresso gratuito e contingentato su prenotazione, nel rispetto delle normative anti-Covid. Chi non dovesse riuscire a prenotarsi per tempo sarà inserito in una lista d'attesa dedicata. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.biarch.org. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie