Lega, 'su sms von der Leyen da Ue insulto a trasperenza'

Eurodeputati, 'schiaffo a cittadini, sconfortante'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 29 GIU - "Da Bruxelles un insulto alla trasparenza. È notizia di oggi che l'Ue afferma di non riuscire a trovare gli sms scambiati tra Ursula Von der Leyen e l'amministratore delegato di Pfizer nel pieno della pandemia e relativi ai contratti sui vaccini, a dispetto di esplicita richiesta da parte del mediatore europeo. Di fronte all'ennesimo schiaffo ai cittadini europei in termini di mancata trasparenza e correttezza siamo indignati, ma purtroppo non sorpresi." Così in una nota gli europarlamentari della Lega Marco Campomenosi (capo delegazione), Marco Zanni (presidente gruppo Id), Paolo Borchia, componente gruppo di contatto sui vaccini e Silvia Sardone, coordinatrice Id in commissione sanità pubblica.

"La Lega per lungo tempo ha chiesto di fare chiarezza su una vicenda così oscura, presentando interrogazioni alla Commissione e anche portando il caso in discussione al Parlamento europeo con il gruppo Id, ma senza trovare risposte. Quanto avvenuto oggi è sconfortante: dall'Ue, nonostante la propaganda, nessuna trasparenza, con buona pace dei cittadini", concludono. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: