Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. La trasformazione da azienda di tabacco a filiera innovativa

La trasformazione da azienda di tabacco a filiera innovativa

All'Expo di Dubai Philip Morris racconta l'esperienza italiana

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 24 NOV - Philip Morris Italia, che la maggior parte delle persone conoscono per le sigarette, è oggi principalmente impegnata nella commercializzazione dei prodotti senza combustione, inclusi dispositivi elettronici e accessori.
    "Bisogna pensare in anticipo a come costruire la fabbrica, quali tecnologie utilizzare. Ma soprattutto occorre pensare alla gestione dell'impresa e della filiera. Noi abbiamo una esperienza di partnership coi coltivatori e con i fornitori italiani a lungo termine", è entusiasta l'AD e Presidente di Philip Morris Italia Marco Hannappel mentre racconta le attività realizzate dal suo gruppo nel Business Center dell'Expo di Dubai dove è stato invitato a raccontare l'esperienza del suo gruppo, tra i casi di successi di investitori che sviluppano in futuro e nel nostro paese. Philip Morris Italia ha sviluppato l'agricoltura e al tempo stesso ha collaborato con i coltivatori italiani, senza dimenticare l'importanza del lavoro femminile e quello dei più giovani. "Il 32% degli occupati di Philip Morris in Italia ha meno di 30 anni, percentuale doppia rispetto alla media nazionale, e con Philip Morris Manufacturing & Technology Bologna siamo la prima realtà in Italia ad aver ottenuto l'Equal Salary Certification, che attesta parità salariale a parità di mansione tra uomini e donne. Da noi il gander gap non è un problema da affrontare, lo abbiamo già risolto", chiosa Hannappel.
    "Abbiamo creato da zero una filiera integrata nel nostro paese partendo dalla costruzione del più grande stabilimento al mondo per la produzione di prodotti innovativi senza combustione. Oggi acquistiamo tabacco greggio dai coltivatori Italiani; abbiamo fatto un accordo con Coldiretti investendo in questa operazione 500 milioni di euro in 5 anni, e oltre un miliardo lo abbiamo stanziato per creare un polo che rappresenta il più grande investimento degli ultimi 20 anni in Italia" spiega il numero uno di Philip Morris Hannappel nel giorno che l'Expo di Dubai celebra l'Italia nella sua giornata nazionale.
    "Da un prodotto tradizionale come le sigarette ci siamo evoluti a soluzioni alternative innovative - dice Hannappel -.
    Siamo una filiera integrata che rappresenta 30.000 lavoratori, che dall'agricoltura all'industria ai servizi creano innovazione".
    Philip Morris International ha dedicato oltre il 99% dei propri investimenti in Ricerca & Sviluppo ai prodotti senza combustione e negli ultimi 15 anni ha investito complessivamente oltre 8 miliardi di dollari. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: