Industria: Ambrosetti, manifattura cresce con competenze 4.0

Presentato a Taranto studio in collaborazione con Philip Morris

Redazione ANSA TARANTO
(ANSA) - TARANTO, 18 GIU - L'offerta formativa in Italia non può più prescindere dal fabbisogno di Enti e di imprese, e investire sulle competenze digitali è fondamentale per la rinascita del Sud. A sostenerlo è lo studio 'Capacità e competenze per l'Intelligent Manufacturing' realizzato da 'The European House-Ambrosetti', in collaborazione con Philip Morris Italia, i cui primi risultati sono stati presentati a Taranto. L'Intelligent Manufacturing, è detto in una nota, potrà rappresentare il motore principale per una crescita sostenibile ed inclusiva in cui macchine e capitale umano sono perfettamente integrati, creando un ecosistema intelligente all'interno del sistema produttivo. Con 'The European House-Ambrosetti', ha sottolineato il sindaco Rinaldo Melucci, "abbiamo condiviso un percorso importante, nell'ultimo anno, tracciando un profilo dello sviluppo della città che tenesse insieme i nostri sforzi verso la diversificazione con la promozione dei nostri talenti e delle nostre peculiarità. Su questo orizzonte si è mossa anche Philip Morris Italia che ha investito a Taranto puntando sull'innovazione". Nel corso della presentazione è stato spiegato che "se la manifattura italiana del futuro vuole essere competitiva e non vuole lasciare indietro i lavoratori, non può prescindere dalla sottoscrizione di un New Deal delle competenze 4.0 che permetta di ridare centralità all'istruzione tecnico scientifica con programmi più inclusivi promuovendo, da un lato, una formazione continua dei lavoratori all'interno delle imprese per consentire di stare al passo dei tempi, dall'altro investimenti sulle competenze digitali per la rinascita del Mezzogiorno italiano". Questo studio, ha dichiarato Marco Hannappel, presidente e amministratore delegato di Philip Morris Italia, membro dell'Advisory Board, che ha coordinato i lavori, "rappresenta un importante punto di partenza per elaborare l'offerta formativa del nostro Institute for Manufacturing Competences, che inaugureremo a Bologna accanto al nostro stabilimento nella seconda parte dell'anno e sarà focalizzato su tre aree fondamentali per l'industria 4.0: formazione, trasferimento tecnologico e open innovation e ricerca applicata". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: