Brembo ripensa la mobilità del futuro insieme alle startup

Si chiude primo 'Hackathon' per la ricerca di soluzioni digitali

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 27 GIU - Per ripensare il mondo della mobilità con nuove soluzioni Brembo chiama a raccolta il mondo delle startup, lanciando il suo primo 'Hackathon', una maratona di 44 ore non stop che ha visto sfidarsi giovani italiani e stranieri, che si sono riuniti in team composti da 3 a 6 persone per la ricerca di soluzioni digitali per il futuro della mobilità. Ad aggiudicarsi la vittoria, con un premio di 20.000 euro, è il progetto "DAAV", un servizio di trasporto robotizzato per persone a mobilità ridotta in ambienti chiusi, con particolare attenzione agli aeroporti. Fra i progetti nati dall'unione dei singoli concorrenti, che gareggiavano per lo sviluppo dell'ecosistema e dell'esperienza di guida di Sensify (il nuovo sistema frenante intelligente di Brembo, che integra l'intelligenza artificiale nel controllo indipendente delle quattro ruote del veicolo), il primo classificato è stato 'Distributed Wavw': il futuro della connettività in auto, un approccio innovativo alla comunicazione e ai veicoli che mescola il vecchio con il nuovo, che ha vinto 5.000 euro. Al secondo posto Interbrake, il sistema frenante efficiente con esperienza di guida personalizzata (3.000 euro), mentre, la medaglia di bronzo va a 'Safedrive', che ha ricevuto 2.000 euro con pacchetti assicurativi su misura grazie ai dati e all'intelligenza artificiale di Sensify. "Questo primo evento ha visto la nascita di tante nuove idee, spunti e stimoli interessanti, che ci permettono di guardare al futuro della mobilità con rinnovata fiducia", ha dichiarato l'amministratore delegato di Brembo, Daniele Schillaci. I vincitori avranno adesso la possibilità di collaborare con Brembo, per vedere realizzata la loro idea. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA