Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Depositi chimici: protesta davanti a Tursi

Depositi chimici: protesta davanti a Tursi

Nel palazzo il Consiglio comunale sul tema ma chiuso al pubblico

Presidio e volantinaggio dei comitati di Sampierdarena, insieme al municipio Centro Ovest, ai partiti di opposizione, rappresentanti dei sindacati e associazioni ambientaliste davanti al Comune di Genova dove si sta svolgendo il Consiglio dedicato al dislocamento da Multedo a Ponte Somalia dei depositi chimici di Superba e Carmagnani. La protesta pacifica, presidiata dalle forze dell'ordine, ha visto la partecipazione di poche decine di persone. "Abbiamo preferito invitare pochi rappresentanti delle varie voci del dissenso - ha detto il presidente del municipio Centro Ovest Michele Colnaghi - per non creare situazioni di rischio a causa del covid, ma continueremo a dire no a questo spostamento con proteste di piazza e il ricorso al Tar per impedire quella che rischia di essere una decisione solo subita". In via Garibaldi, davanti a Tursi, anche i consiglieri comunali del centrosinistra e del M5s in polemica con la volontà del presidente del consiglio Federico Bertorello di far svolgere, da oggi in poi, i consigli senza pubblico per l'emergenza covid, scelta che all'opposizione è apparsa strumentale. "Ci avevano spiegato che la chiusura al pubblico di Palazzo Tursi rispondeva a precise esigenze di salute pubblica.
    Oggi apprendiamo con incredulità che il Sindaco, mentre chiude al pubblico Palazzo Tursi per ragione sanitarie, prosegue il calendario di colazioni con i cittadini. Il sindaco Bucci ci spieghi per quale ragione una riunione in un bar consumando focaccia e cappuccino è meno pericolosa di consentire al pubblico distanziato e con mascherina di assistere ai lavori del Consiglio Comunale nell'ampia aula di Tursi. Se davvero la pandemia non è una scusa per evitare il dissenso, Bucci riapra le porte di palazzo Tursi, oppure se preferisce convochi il Consiglio Comunale nei bar, con focaccia e cappuccino", dice il Pd.
    Il sindaco Bucci entrando in aula ha parlato di "sterili polemiche" e ha sottolineato che "a Milano si fa il consiglio comunale da remoto". Stessa spiegazione fornita in mattinata da Bertorello: "La pandemia avanza, e in molte città governate dalla sinistra, come Milano e Ravenna, sono già adottate misure ben più drastiche come lo svolgimento del consiglio da remoto" (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


MyWay Autostrade per l'Italia

Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie