Liguria

Open Fiber investe in Liguria, 180 km di banda ultra larga

Investimento di 9 milioni per Savona e 5 milioni per Imperia

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Open Fiber investe in Liguria per realizzare una infrastruttura a banda ultra larga di 180 chilometri totali, nelle città di Savona e Imperia.
    L'investimento dell'operatore nelle due città ammonta rispettivamente a 9 milioni di euro per Savona e a 5 milioni di euro per Imperia. In entrambe, spiega Open Fiber in una nota, "sono già disponibili i servizi Ftth (Fiber To The Home) che garantiscono una velocità di navigazione fino a 1 Gigabit al secondo". "La città di Savona - si legge - è aperta alla vendibilità dei servizi innovativi da circa un anno e le unità abitative connesse sono, ad oggi, circa 18mila, mentre a Imperia la vendibilità è stata aperta a fine aprile 2021, con 7.000 abitazioni e uffici connessi". Complessivamente, in Italia, sono oltre 12 milioni le unità immobiliari connesse alla rete ultrabroadband di Open Fiber, sia nelle città che nelle zone rurali del Paese. Il piano complessivo dell'azienda vale oltre sette miliardi, tra investimenti privati e fondi pubblici, derivanti dalle gare vinte (piano BUL). Attraverso l'ingresso nel mercato di Open Fiber l'Italia si colloca al secondo posto nell'Ue, dopo la Francia e prima della Germania, per unità immobiliari cablate in Ftth nel 2020. Open Fiber si conferma quindi il terzo operatore Ftth in Europa, dopo la spagnola Telefónica e la francese Orange, con la rete più vasta in Italia. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie