Piemonte

Vertice G7: Extinction Rebellion blocca traffico a Torino

Protesta contro collasso ecosistema anche in altre città

(ANSA) - TORINO, 12 GIU - Protesta di Extinction Rebellion oggi pomeriggio a Torino, ma anche a Firenze, Bologna, Padova e Trieste. In occasione del summit mondiale del G7, che si sta svolgendo in questi giorni in Inghilterra, attivisti del movimento si sono seduti in mezzo al traffico per denunciare l'inazione dei governi di fronte alla crisi climatica ed ecologica. Nel capoluogo piemontese, in particolare, alcune persone si sono sedute da sole in mezzo al traffico con cartelli che esprimono le loro paure per guerre, fame e catastrofi che l'umanità dovrà affrontare a causa della crisi climatica e del collasso degli ecosistemi.
    La Rebellion of One, ovvero la Ribellione del Singolo, è una nuova forma di protesta in cui un singolo cittadino si siede da solo in mezzo al traffico, rallentandolo o bloccandolo del tutto. Disagi per il traffico vengono segnalati nel centro di Torino, in particolare in corrispondenza dei ponti che attraversano il fiume Po. "Sono terrorizzato dalla sesta estinzione di massa e dalla crisi climatica - recita il cartello che tiene Marco, ricercatore dell'Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), che si è seduto in mezzo al traffico di Piazza Vittorio, bloccandolo. "Ho paura che si verificheranno altre pandemie a causa dell'emergenza climatica ed ecologica", ha scritto invece Dafne sul suo cartello, davanti alle macchine bloccate sul ponte Umberto I. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie