Piemonte

Teatro: Stabile Torino più accessibile con nuove tecnologie

Si comincia con 'Molto rumore per nulla' per nuovi pubblici

(ANSA) - TORINO, 28 LUG - Sono accessibili a tutti, grazie alle nuove tecnologie di sopra-titolazione, schermi led e smart glasses di ultima generazione, le repliche di 'Molto rumore per nulla' di Shakespeare in scena al Carignano di Torino per la regia di Silvio Peroni. Le nuove regole accompagneranno le prossime produzioni del Tst per permettere maggiore accessibilità.
    Nella Stagione 2021/2022 del Tst saranno infatti programmate delle repliche accessibili al Teatro Carignano per 'Casa di Bambola', 'Peachum', 'Sogno di una notte di mezza estate', 'Il Misantropo'. E al Teatro Gobetti, per lo spettacolo 'Ghiaccio'.
    Il progetto è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, nell'ambito del bando Switch-Strategie e strumenti per la digital transformation nella cultura e sviluppato in collaborazione con il partner tecnologico Panthea, leader in Europa nell'elaborazione di innovative soluzioni per la realizzazione di soprattitoli. Altro partner di riferimento è +Cultura Accessibile, onlus che lavora in ambito di accessibilità culturale.
    Durante le repliche accessibili sarà possibile assistere agli pièce con il supporto di soprattitoli in italiano e in italiano semplificato con descrizione dei suoni, che potranno essere selezionati e letti attraverso personal devices. Gli spettatori più curiosi potranno provare gli smart-glasses, oppure in alternativa si potranno utilizzare smartphone e tablet. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie