PMI

Unioncamere: Ambrosi eletto nell'esecutivo nazionale

L'organismo è guidato da Andrea Prete

(ANSA) - BARI, 22 SET - Alessandro Ambrosi, presidente della Camera di Commercio di Bari, è stato eletto componente del Comitato Esecutivo di Unioncamere nazionale. Con lui altri dieci rappresentanti scelti tra i presidenti delle Camere di commercio italiane. Si completa così la squadra di governo di Unioncamere, guidata dal presidente Andrea Prete. Gli 11 rappresentanti si aggiungono ai 9 componenti dell'Ufficio di Presidenza, già eletti a luglio in occasione dell'assemblea per il rinnovo del vertice di Unioncamere.
    In linea con la riforma delle Camere di commercio, a seguito della modifica dello statuto di Unioncamere - sottolinea una nota - l'Organo di indirizzo politico di Unioncamere conta oggi 20 componenti complessivi, dai 35 previsti in precedenza.
    "Ringrazio il presidente Prete e gli altri colleghi presidenti per la fiducia che mi hanno accordato. Quelli che abbiamo davanti sono anni decisivi per lo Sviluppo del Paese.
    Tante opportunità arriveranno dal PNRR, il Sud deve coglierle e il sistema camerale può accompagnare questo cammino con competenza e su più fronti, avendo molto da offrire alle imprese e ai territori: dalle tematiche digitali, all'internazionalizzazione, dalla regolazione di mercato alla transizione ecologica. Il lavoro dei giovani e le imprese femminili, il credito e la finanza, sono altri temi decisivi ai quali riserverò tutto il mio impegno nell'assemblea".
    I presidenti eletti oggi nel Comitato esecutivo sono: Antonella Ballone (Gran Sasso d'Italia); Dalila Mazzi (Pistoia-Prato); Pietro Agen (Sud Est Sicilia); Alessandro Ambrosi (Bari); Maurizio De Pascale (Cagliari-Oristano); Dario Gallina (Torino); Mauro Gola (Cuneo); Fabio Lunghi (Varese); Roberto Saccone (Brescia); Lorenzo Tagliavanti (Roma); Valerio Veronesi (Bologna). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie