Cultura

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Bruno Editore

Anna Rita Poddesu lancia “Il Buon Mangiare”: subito Bestseller

Appena uscito, il libro dell’autrice è subito primo su Amazon con la campagna social di Giacomo Bruno

Secondo i dati della CIA (Confederazione Italiana Agricoltori), tra il gennaio e il luglio 2020 le esportazioni dei prodotti agroalimentari del nostro Paese, non solo hanno retto all’emergenza COVID-19 ma hanno fatto anche registrare un dato positivo (+3%) rispetto allo stesso periodo del 2019. Un elemento questo che rappresenta un segnale di ripresa in assoluta controtendenza rispetto agli altri settori.

Per tutti quei consumatori che desiderano contribuire allo sviluppo del sistema agroalimentare italiano così da supportare la distribuzione dei prodotti Made In Italy anche sui mercati internazionali, esce oggi il libro di Anna Rita Poddesu “IL BUON MANGIARE. La Bellezza Del Made in Italy: Come La Qualità e La Sicurezza Alimentare Contribuiscono Alla Tutela Del Consumatore e Alla Competitività Delle Imprese” (Bruno Editore). Al suo interno, l’autrice mostra come noi consumatori, non solo godiamo di un ruolo strategico nella scelta dei prodotti da acquistare, ma siamo anche in grado di orientare il mercato agroalimentare in termini di qualità e sicurezza alimentare.

“Il mio libro vuole essere una guida pratica nel condurre il consumatore a conoscere il prestigioso patrimonio del Made in Italy agroalimentare di cui dobbiamo certamente essere fieri e apprezzare il cibo di qualità scegliendo produzioni italiane certificate” afferma Anna Rita Poddesu, autrice del libro. “Dietro al cibo che portiamo quotidianamente in tavola vi è un lungo processo di produzione che inizia dalla coltivazione della materia prima sino alla lavorazione e alla commercializzazione. Un processo questo in cui sono coinvolte tante persone, tanti contesti, strumenti e interessi, per questo possono nascondersi tante insidie”.

Secondo la Poddesu, il consumatore detiene un ruolo strategico nell’indirizzare il mercato attraverso le sue scelte. Lo stesso deve pertanto prestare maggiore attenzione al cibo che acquista scegliendo produzioni certificate Made in Italy, controllando le etichette e verificando la provenienza del prodotto e la sua composizione. Il buon cibo con marchio italiano rappresenta anche una grande opportunità economica: l'agroalimentare costituisce infatti una componente fondamentale della nostra economia e può diventarlo ancor di più attraverso la promozione del Made in Italy nel mondo.

“Il nostro è un Paese ricco di eccellenze in tutti i settori. Quello agroalimentare è senza dubbio uno di quelli che può davvero fare la differenza in un periodo drammatico come quello attuale” incalza Giacomo Bruno, editore del libro. “Una cosa è certa: la salute e il benessere di noi consumatori dipende dal cibo che acquistiamo e portiamo a tavola. Per questo è fondamentale sceglierlo al meglio, tanto più se di assoluta qualità come nel caso dei prodotti Made in Italy”.

“Decidere di scrivere un libro è stata una delle scelte più emozionanti e motivanti della mia vita” conclude l’autrice. “Con la Bruno Editore si è costruito un sereno confronto, motivante ed edificante, che mi ha condotto passo dopo passo a compiere un’impresa straordinaria, incredibile, direi fantastica”.

Il libro è disponibile su Amazon a questo indirizzo: https://amzn.to/2MF54M9

Anna Rita Poddesu è nata nel 1964 a Monastir, un piccolo centro alle porte di Cagliari, nella bella Sardegna. Fortemente motivata alla conoscenza e alla crescita personale in un processo di formazione continua, ha alternato il lavoro, iniziato nel 1987 presso una importante organizzazione sindacale di tutela dei lavoratori del comparto agroalimentare, e lo studio, con una Laurea in Scienze Politiche e una in Psicologia. Ha sempre rivolto l’attenzione ai diritti e alle tutele dei lavoratori e al loro benessere lavorativo e sociale, che non sono indipendenti dal mondo della produzione. Ha derivato dall’esperienza familiare e professionale una particolare sensibilità e un accentuato senso di giustizia nel combattere i soprusi e gli inganni con l’etica e il rispetto, mettendo al primo posto il significato morale e intellettuale della persona e la sua valorizzazione.

Giacomo Bruno, classe 1977, ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, con la sua casa editrice Bruno Editore, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. È Autore di 27 bestseller sulla crescita personale e Editore di 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. È uno dei TOP5 Speaker Internazionali del WakeUpCall di Alfio Bardolla. È considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. È seguito dalle TV, dai TG e dalla stampa nazionale. Blog & Press: www.giacomobruno.it - www.brunoeditore.it

Video ANSA




Modifica consenso Cookie