Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Conti Piante Rieti, prosegue la manutenzione dei giardini del Campus Biomedico di Roma

Pagine Sì! SpA

Arriva al tredicesimo anno la gestione di Conti Piante Rieti srl dei giardini del Campus Biomedico di Roma. La gestione della vasta area verde intorno a quello che è diventato uno dei poli d’eccellenza della sanità della Capitale ha rappresentato un’importante sfida per l’attività reatina, che guarda sempre più al futuro del settore puntando da una parte sulla centenaria esperienza dell’azienda e dall’altra sulle nuove tecnologie. “Il giardino del Campus Biomedico di Roma è in costante crescita, e noi operiamo quotidianamente per renderlo fruibile al pubblico e agli addetti ai lavori”, ci dice Luigi Conti, che attualmente dirige l’azienda.

L’azienda vivaistica, negli anni ha allargato le attività occupandosi non solo della produzione e vendita di piante e alberi ma anche di servizi per la gestione e la costruzione delle aree verdi, ed oggi è fortemente presente sul territorio romano. A Villa Borghese, gli operatori di Conti Piante Rieti hanno svolto lavori di risistemazione delle strade interne, focalizzandosi sulle barriere per evitare il deflusso di acqua nei sentieri laterali. Un’attività a 360 gradi, la nostra, che da fine ottocento — quando l’azienda era guidata da Gaetano Conti, il bisnonno di Luigi — ha portato avanti una tradizione della gestione del verde capace di abbracciare le novità e le strumentazioni all’avanguardia.

Un esempio tra tanti, la gestione in remoto dell’erogazione dell’acqua. “Se fino a 10 anni fa la progettazione di un giardino doveva necessariamente prevedere la costruzione di un impianto con fili elettrici, oggi grazie a internet e alle batterie a lunga durata si risparmia in tempistiche e costi, azionando gli irrigatori con elettrovalvole a batteria comandabili a distanza e a seconda delle esigenze”, spiega Luigi Conti. Questo tipo di tecnologia è ormai sempre più diffusa, utile sia per le grandi strutture che per le abitazioni private. “Pensiamo alle seconde case, distanti dai centri urbani ma che necessitano di grande attenzione per la cura del verde. Con la gestione in remoto diventa molto più semplice poter controllare la salute dei giardini e delle siepi”, prosegue Conti.

L’azienda reatina propone personalizzazioni delle aree verdi, andando incontro ai desideri della clientela, sia in ambito pubblico che privato, consigliandola sulle migliori specie da piantare. Questo è un aspetto estremante importante dell’attività di Conti Piante Rieti, che così permette una sistemazione accorta dei giardini. “Considerare il clima di una certa zona è fondamentale nel momento in cui si va a progettare un giardino. Ad esempio, nella zona di Roma dove è stato costruito il Campus — approfondisce Luigi Conti — abbiamo consigliato essenze come i cipressi e i tigli, così come i lentischi e le abelie, piante a gestione sostenibile e crescita limitata, che hanno permesso di tenere sotto controllo i costi di gestione negli anni. Ma è la manutenzione quotidiana a fare la differenza, per un maggiore controllo sullo sviluppo delle aree verdi e del modo in cui giorno per giorno vengono usate”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie