Cronaca

A Londra prima conferenza mondiale sui diritti Lgbtq+

A giugno del 2022

(ANSA) - ROMA, 16 MAG - La prima conferenza mondiale sui diritti di lesbiche, gay, bisessuali e transessuali sarà ospitata nel Regno Unito a giugno 2022, un'iniziativa presa da Downing Street nell'ambito dei suoi impegni verso la Coalizione di 42 Paesi per la parità dei diritti. Lo riporta il Guardian.
    L'evento "Safe To Be Me" dovrebbe essere il più grande del suo genere e inviterà politici, attivisti e funzionari di tutto il mondo a partecipare a Londra per due giorni, in coincidenza con il 50esimo anniversario del primo Gay Pride di Londra.
    La conferenza sarà utilizzata per sostenere l'uguaglianza nel Regno Unito e all'estero e, fa sapere il governo, "fare progressi sulla riforma legislativa, affrontare la violenza e la discriminazione e garantire parità di accesso ai servizi pubblici per le persone LGBT".
    "Sarà la prima volta che si terrà un evento globale di questa portata e spero che aiuterà a guidare l'azione collettiva per un cambiamento reale", ha dichiarato Nick Herbert, presidente dell'evento e inviato speciale del primo ministro per i diritti LGBTQ +.
    Sotto la presidenza di Boris Johnson, il governo britannico è stato criticato dagli attivisti e da ong per i diritti umani per la marcia indietro sui diritti delle persone trans. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie