Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Lezioni di Storia su Guerra dei sessi, interverrà Barbero

Lezioni di Storia su Guerra dei sessi, interverrà Barbero

In presenza da 28 novembre all'Auditorium, storico il 16 gennaio

(ANSA) - ROMA, 27 OTT - Tornano in presenza le Lezioni di storia, all'Auditorium Parco della Musica di Roma dal 28 novembre 2021 al 27 marzo 2022. Il nuovo ciclo sarà dedicato alla Guerra dei sessi con in apertura Eva Cantarella e a chiuderlo Valeria Palumbo. Tra gli interventi è annunciato anche quello di Alessandro Barbero, travolto dalle polemiche sui social lo scorso 21 ottobre, per le sue parole sulle donne "insicure e poco spavalde" in un'intervista a 'La stampa'. Lo storico è previsto salga sul palco il 16 gennaio dove prenderà spunto dalle novelle di Boccaccio per sfatare molti stereotipi sulla sessualità di quel tempo.
    I nuovi appuntamenti vedranno il pubblico di nuovo nella Sala Sinopoli che per sedici anni, dal 2006 al 2019, ha registrato il tutto esaurito.
    Ideato dagli Editori Laterza e realizzato in coproduzione con la Fondazione Musica per Roma, il progetto si amplia in questa edizione con la possibilità di assistere alle Lezioni da tutta Italia, in diretta streaming tramite la piattaforma auditoriumplus.com.
    Nella nuova edizione si racconterà il conflitto tra donne e uomini nel corso della storia dell'umanità, nelle sue tante forme. Nella prima lezione Eva Cantarella parlerà della potente storia delle regine guerriere nel mondo antico.
    "Quando trent'anni fa presentammo a Parigi la Storia delle donne, Michelle Perrot - che la dirigeva insieme a Georges Duby - disse che non si poteva fare storia delle donne senza parlare della relazione tra donne e uomini. È di questo che si occuperanno le storiche e gli storici che si alterneranno sul palco della sala Sinopoli. Una relazione complessa, spesso conflittuale: una guerra armata come nel caso delle regine antiche di cui ci parlerà Eva Cantarella nella prima lezione o una guerra dell'inchiostro come ci racconterà Valeria Palumbo nell'ultima lezione dedicata a Virginia Woolf e alle scrittrici del Novecento. Esplorare i conflitti tra i sessi attraverso i secoli forse ci metterà in condizione di valutare meglio anche gli attuali rapporti tra donne e uomini in questa parte del mondo" spiega l'editore Giuseppe Laterza.
    E Daniele Pitteri, amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma, sottolinea "il ritorno dal vivo delle Lezioni di Storia con questo tema così forte e attuale è sicuramente un evento, vista la grande affezione che il pubblico cittadino riserva loro. D'altra parte, il secondo lockdown ci ha offerto l'opportunità di sperimentare un modo nuovo di offrire al pubblico le Lezioni, in streaming e on demand sulla piattaforma AuditoriumPlus, una formula che si è rivelata di grandissimo successo, aldilà delle nostre aspettative, consentendoci di raggiungere migliaia di persone in ogni angolo del paese. Nuovi affezionati che quest'anno non possiamo e non vogliamo deludere ed è per questo che continueremo a trasmettere su AuditoriumPlus".
    Tra le altre lezioni, tutte introdotte da Paolo Di Paolo, quella di Francesca Cenerini sulle politiche matrimoniali nella Roma imperiale, di Amedeo Feniello sul Medioevo degli affari attraverso la vicenda di una coraggiosa vedova francese truffata dai banchieri fiorentini e di Costantino D'Orazio che ricostruirà il processo ad Agostino Tassi per lo stupro di Artemisia Gentileschi. Maria Giuseppina Muzzarelli proporrà i ritratti delle avvelenatrici che si sono susseguite in età moderna in varie città, Fernanda Alfieri svelerà l'incredibile avventura di un matrimonio settecentesco tra due donne e Federico Rampini entrerà nella vita della fascinosa geisha Sadayakko.
    La vendita dei nuovi abbonamenti e dei biglietti inizierà l'8 novembre su piattaforma AuditoriumPlus. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie