Economia

Borsa: Milano riduce calo (-0,28%) con Europa dopo dati Pil

Unicredit spinta dai conti oltre che da Mps, ok Leonardo ed Eni

(ANSA) - MILANO, 30 LUG - La Borsa di Milano riduce le perdite (Ftse Mib -0,28%) e lo stesso fanno i listini europei mentre migliorano i futures Usa pur restando negativi. Aiutano a risalire la china imboccata in apertura i dati confortanti sul Pil nel secondo trimestre e non solo il +2,7% dell'Italia. Anche Francoforte dimezza il ribasso iniziale (-0,66%), malgrado la crescita del pil tedesco dell'1,5% sia stata inferiore alle attese. Si porta intanto in rialzo Parigi (+0,19%), già meno pesante in avvio, grazie ad alcune trimestrali e alla volata di Iliad per l'opa di Niel.
    A Milano continua a brillare Unicredit (5,6%) che torna sui livelli di giugno scorso, al pari di Mps (+7,6%), non solo per il prospettato acquisto con Siena ma anche grazie alla semestrale migliore delle stime. I conti aiutano Leonardo (+2,13%) ed Eni (+1,32%) mentre il possibile risiko bancario spinge Bper (+2,09%) non Banco Bpm (-0,49%).
    La perdita segnata nel semestre affonda Saipem (-4,76%), male anche Inwit (-2,67%) e Mediolanum (-2,6%). In luce invece Webuild (+4,64%) e Astaldi (+4,73%) con quest'ultima pronta a lasciare il listino il prossimo 2 agosto. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie