Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Borsa: Europa resiste, futures Usa in calo, Milano +0,25%

Borsa: Europa resiste, futures Usa in calo, Milano +0,25%

Spread a 136 punti, attesi Redbook, indici Fed e scorte greggio

(ANSA) - MILANO, 25 GEN - Resistono in territorio positivo le principali borse europee pur con i futures Usa negativi in attesa del Redbook annuale sul commercio, della fiducia dei consumatori, degli indici della Fed di Richmond e delle scorte settimanali di greggio secondo l'American Petroleum Institute.
    Milano (+0,25%) è in coda dietro a Francoforte (+0,53%), mentre Londra, Parigi e Madrid riescono a fare un po' meglio, guadagnando circa lo 0,8%. Meglio delle stime l'indice Ifo tedesco, salito a 95,7 punti contro i 94,5 attesi, stabile lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 136 punti, con il rendimento annuo in calo di 1 punto all'1,271%.
    Tiene il greggio (Wti +0,6% a 83,8 dollari al barile), riduce il calo il gas (-1,34% a 91,57 euro al MWh), mentre perdono quota i metalli ad eccezione dell'oro, invariato 1.837,77 dollari l'oncia.
    Sprint dei produttori di macchine informatiche Ericsson (+7,55%) dopo risultati annui migliori delle attese degli analisti, Logitech (+11,15%), che ha alzato la stima sull'utile, e Nokia (+1,95%). Rallentano i produttori di semiconduttori Soitec (+0,64%) ed Stm (+0,43%), proseguono invece gli acquisti su Renault (+3,97%), spinta dagli analisti di Exane-Bnp, Ferrari (+1,15%) e Daimler (+1,1%), debole invece Stellantis (-1,08%).
    Deboli Swatch (-1,38%), che ha chiuso il 2021 meglio delle stime, e Credit Suisse (-2,2%) dopo i preliminari. Positive invece invece Lloyds (+3,39%), Hsbc (+3,08%), Bnp (+2,06%) e Unicredit (+2,04%), in attesa dei conti che diffonderà venerdì.
    Tiene Intesa (+0,14%) a differenza di Bper (-1,39%) e Banco Bpm (-1,78%) in Piazza Affari, dove scivola Leonardo (-3,97%) dopo un'inchiesta in Kuwait per presunte tangenti legate all'acquisizione di Eurofighter. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie