16 aprile, 12:35 Primopiano

I vincitori del World Press Photo, la foto dell'anno un abbraccio ai tempi del Covid

Scattata dal danese Mads Nissen in una casa di cura a San Paolo, in Brasile

© ANSA/EPA
Foto di Mads Nissen © Ansa

Un'infermiera che abbraccia un'anziana donna protetta da un telo di plastica trasparente. E' una foto simbolo dell'anno della pandemia a vincere il World Press Photo of the Year 2021, il premio di fotogiornalismo più prestigioso del mondo. Lo scatto è del danese Mads Nissen che ha colto l'attimo che riassume tutti i simboli di quel 2020 che ha cambiato la vita di tutto il pianeta. Rosa Luzia Lunardi ha 85 anni ed è isolata da cinque mesi nella casa di cura Viva Bem di San Paolo, Brasile, come protezione dal Covid. Poi, il 5 agosto 2020, il primo contatto: l'abbraccio dell'infermiera Adriana Silva da Costa Souza attraverso il telo di protezione. E nell'immagine c'è tutto: la solitudine, la paura, la solidarietà, la speranza.

"Questa immagine iconica del Covid-19 commemora il momento più straordinario della nostra vita, ovunque", ha commentato Kevin WY Lee, membro della giuria. "Per me è una storia di speranza e di amore nei tempi più difficili", ha sottolineato Mads Nissen, fotografo del quotidiano danese Politiken che già nel 2015 aveva vinto il World Press Photo con la foto di una coppia gay in Russia. La serie vincitrice di Photo Report of the Year ("World Press Photo Story of the Year"), un nuovo importante premio introdotto nel 2019, racconta storie d'amore influenzate dal conflitto israelo-palestinese del fotografo italiano Antonio Faccilongo per Getty Reportage. Secondo gli organizzatori del concorso, che ha sede ad Amsterdam, più di 74.000 immagini sono state inviate da circa 4.300 fotografi in tutto il mondo. La cerimonia di premiazione si è svolta online a causa delle restrizioni per coronavirus.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto

Modifica consenso Cookie