Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: scoperte 25 tombe della dinastia Qing nell'Hunan

Si pensa appartengano tutte alla stessa famiglia

(ANSA-XINHUA) - CHANGSHA, 23 MAG - Gli archeologi hanno rinvenuto 25 tombe risalenti alla dinastia Qing (1644-1911) nella provincia centrale cinese dello Hunan; è quanto riferito dall'Istituto provinciale di ricerca sui reperti culturali e l'archeologia.
    Più di 60 reperti culturali, tra cui vasi e ciotole di porcellana e fermagli e coltelli in rame, sono stati portati alla luce nel complesso tombale di Houbeishan, nella città di Yongzhou.
    All'interno di alcuni di questi vasi di porcellana sono stati trovati resti di cibo. Secondo gli esperti, era usanza locale comune quella di porre il cibo nelle tombe, una pratica che continua ancora oggi.
    Stando a quanto rivelato dagli archeologi la distribuzione delle tombe suggerisce che appartenevano a una famiglia e che i 'proprietari' di due urne adiacenti erano marito e moglie.
    (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie