Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Ue cerca nuove opportunità nella Cina occidentale

(XINHUA) - CHENGDU, 19 SET - Nei primi otto mesi dell'anno, il volume del commercio tra la Cina e l'Unione Europea è aumentato del 32,4% rispetto all'anno precedente. È probabile che il totale annuale del volume commerciale stabilisca un nuovo record e superi i 700 miliardi di dollari, come ha dichiarato due giorni fa Zhai Qian del ministero del Commercio cinese in occasione della 16ma Eu-China Business and Technology Cooperation Fair.
    Il funzionario ha affermato che il numero di treni merci Cina-Europa ha superato le 10.000 unità nello stesso periodo, con un aumento del 32% rispetto al 2020. Nei primi sette mesi dell'anno, gli investimenti della Cina nell'Ue e quelli dell'Unione Europea nel Paese asiatico sono aumentati rispettivamente dell'86,1% e del 10,9% su base annua.
    Dallo scoppio della pandemia, l'economia globale e il commercio internazionale hanno affrontato gravi sfide. Tuttavia, gli scambi e gli investimenti Cina-Ue hanno mostrato una forte resilienza e hanno mantenuto uno sviluppo stabile e forte, ha precisato Zhang Ming, capo della missione cinese presso l'Ue.
    Dallo scoppio della pandemia, l'economia globale e il commercio internazionale hanno affrontato gravi sfide. Tuttavia, gli scambi e gli investimenti Cina-Ue hanno mostrato una forte resilienza e hanno mantenuto uno sviluppo stabile e forte, ha precisato Zhang Ming, capo della missione cinese presso l'Ue.
    (SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie