Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: è vitale cooperazione energetica Belt and Road

Le parole del vice premier del Paese asiatico

(XINHUA) - PECHINO, 19 OTT - Il vice premier cinese Han Zheng ha sottolineato l'importanza della Belt and Road Energy Partnership (Brep) in occasione della seconda conferenza ministeriale sull'energia della Belt and Road di ieri, alla quale ha partecipato tramite collegamento video.
    Grazie ai molti sforzi compiuti per promuovere la Brep, la cooperazione energetica nell'ambito dell'Iniziativa Belt and Road ha registrato notevoli progressi, ha precisato Han, aggiungendo che nel contesto della crisi provocata dal cambiamento climatico, l'energia nei Paesi della Belt and Road dovrebbe diventare più verde e inclusiva attraverso una fornitura efficiente, pulita e diversificata.
    Il vice premier ha aggiunto che sono necessarie azioni congiunte per promuovere la trasformazione energetica verde, a basse emissioni di carbonio e approfondire la cooperazione sull'elettricità nucleare, la generazione di energia nuova e intelligente.
    Han ha sottolineato l'importanza dell'innovazione tecnologica per affrontare i limiti imposti dall'energia e dall'approvvigionamento di risorse, oltre a chiedere la cooperazione sull'energia sostenibile e l'accesso ad essa, in modo da aiutare i Paesi in via di sviluppo a migliorare il proprio livello di sicurezza energetica.
    Si dovrebbe fare di più per promuovere uno sviluppo energetico inclusivo e per rispettare i diritti dei diversi Paesi a scegliere le proprie strategie in questo campo, ha precisato il vice premier.
    La conferenza è stata tenuta dall'Amministrazione Nazionale dell'Energia e dal governo provinciale dello Shandong, con il tema 'Lavorare insieme verso un futuro energetico più verde e inclusivo'. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie