Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina rivendica primato nei computer quantistici (2)

(XINHUA) - HEFEI, 26 OTT - Il calcolo del Gbs (o Gaussian boson sampling - il campionamento del bosone di Gauss) basato sui fotoni e il campionamento casuale dei circuiti quantistici basato sui qubit superconduttori sono due importanti schemi tecnici per dimostrare nei test la velocià di calcolo.
    Nel maggio di quest'anno, i ricercatori hanno progettato un processore quantistico superconduttore programmabile a 62 qubit che porta il nome di 'Zuchongzhi'.
    Il sistema di calcolo quantistico di 'Jiuzhang' è in grado di calcocolare il campionamento del bosone gaussiano su larga scala 100.000 miliardi di volte più rapidamente del più veloce supercomputer esistente al mondo. Nel frattempo, con una migliorata fedeltà media di lettura pari al 97,74%, 'Zuchongzhi 2.1' è in grado di eseguire il campionamento casuale su larga scala dei circuiti quantistici a un ritmo che è circa 10 milioni di volte più rapido di quello del più veloce supercomputer esistente.
    "Questo indica che la nostra ricerca è entrata nella sua seconda fase per iniziare a realizzare il cosiddetto 'fault-tolerating quantum computing' e applicazioni a breve termine come l'apprendimento automatico quantistico e la chimica quantistica", ha spiegato Zhu Xiaobo, un membro del team di ricerca. (XINHUA)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie