Sport

SPECIALE F1 Verstappen penalizzato

Scintille Max-Lewis a Minza

Scintille, polemiche e penalità. Hamilton e Verstappen salutano Monza con un doppio zero, scambiandosi reciproche accuse e con tre posizioni in meno sulla griglia di Russia per l'olandese. "Sei stato un opportunista, sapevi sarebbe finita così", la sassata di Hamilton che vede del dolo nella manovra del rivale; "Io ho agito in maniera corretta, tu mi hai spinto fuori", la secca replica di Verstappen, decurtato anche di due punti sulla patente. Il loro contatto, duro e maschio, viene investigato a lungo dai commissari: dopo un'ora di discussioni, l'olandese è ritenuto colpevole per la collisione. Non potendo dare 10 secondi di penalità dopo la bandiera a scacchi, viene sanzionato per la prossima gara. Il precedente di Silverstone fa scuola anche nelle polemiche post-gara. Hamilton è pungente: "Io ho lasciato spazio, lui ha evidentemente perso il controllo e mi è volato addosso". Verstappen - che aveva gradito poco le feste del rivale in Inghilterra mentre lui si trovava in ospedale - rispedisce il colpo al mittente: "Mi ha spinto largo in frenata e contro il cordolo in curva. E' un peccato ma le gare sono così". Una difesa che non però convince gli stewards. E la bagarre diventa anche "politica". Va giù pesante Toto Wolff, definendo "fallo tattico", ovvero volontario, quello di Verstappen, osservando della malizia nel suo comportamento: "Ha fatto questa manovra per non far vincere Lewis". Il pensiero diffuso in Mercedes è proprio che Hamilton, unico in pista con le gomme gialle dopo la sosta, avrebbe recuperato posizioni in pista e punti in classifica. "E' solo un incidente di gara - l'opinione di Horner -. Siamo dispiaciuti della penalità ma accettiamo la decisione". La sanzione aumenta la tensione in una avvincente corsa al titolo, ora un ristretto +5 per l'olandese volante. Nel vero senso della parola, librato sulla Mercedes. Un colpo duro in un finale di stagione che si preannuncia infuocato.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie