Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Rinnovabili: diretta streaming su pagina Fb De Luca (M5s)

Rinnovabili: diretta streaming su pagina Fb De Luca (M5s)

Il 25 gennaio alle 21 "Dalla parte dell'Umbria"

(ANSA) - PERUGIA, 25 GEN - "L'Umbria comunità energetica libera e pulita. Con il contributo di tutti i cittadini per la creazione di una mozione da presentare in Assemblea legislativa per aggiornare l'attuale legge regionale". Il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca fa sapere che è questo il tema dell'approfondimento settimanale "Dalla parte dell'Umbria" in onda stasera, 25 gennaio, alle ore 21 sulla sua pagina Facebook.
    "L'indipendenza energetica dell'Umbria - commenta il capogruppo pentastellato - viene di fatto ostacolata da una burocrazia farraginosa che blocca lo sviluppo delle rinnovabili, favorendo gas e finte soluzioni, da normative obsolete e disomogenee, dalla esasperante lentezza nel rilascio delle autorizzazioni, dalla eccessiva discrezionalità nelle procedure di Valutazione di impatto ambientale. Ostacoli che stanno mettendo a rischio il raggiungimento degli obiettivi europei climatici: riduzione del 55 per cento delle emissioni entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990 e copertura da rinnovabili del 72 per cento per la parte elettrica".
    "Nel corso dell'approfondimento, aperto al contributo di tutti i cittadini che potranno intervenire in diretta streaming, scrivendo sulla pagina Facebook - spiega De Luca -, si parlerà di indipendenza energetica ed energie rinnovabili, con particolare attenzione su come superare la burocrazia che sta tenendo bloccato un settore strategico".
    Durante la diretta - sottolinea De Luca - sarà possibile intervenire con domande e osservazioni direttamente sulla pagina Facebook, così come sarà possibile dare il proprio contributo alla creazione della mozione da presentare in Consiglio regionale per superare il divieto a priori all'installazione di impianti solari termici e fotovoltaici sugli edifici nei centri che rivestono valore storico e culturale, sottoponendo invece - conclude - a Valutazione paesaggistica prescrittiva e non ostativa gli interventi previsti". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie