Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Consegnato il progetto definitivo del nuovo stadio della Ternana

Consegnato il progetto definitivo del nuovo stadio della Ternana

Struttura da 18 mila posti,prevista anche nuova clinica privata

(ANSA) - TERNI, 08 FEB - Consegnato formalmente al Comune di Terni, dal vicepresidente della Ternana Calcio, Paolo Tagliavento, il progetto definitivo di riqualificazione e valorizzazione dello stadio comunale Libero Liberati.
    L'iniziativa prevede la demolizione dell'impianto attuale e la ricostruzione di una nuova struttura, dalla capienza di oltre 18 mila posti, con tribune completamente coperte e sedute a ridosso del campo, sul modello inglese. Il nuovo stadio - che secondo il cronoprogramma della società dovrebbe essere completato per il 2025 - ospiterà anche superfici commerciali e di ristorazione per oltre 6 mila metri quadri e un museo della Ternana.
    Avvalendosi della "legge stadi" il progetto - per un investimento complessivo di oltre 62 milioni di euro - è collegato alla realizzazione di una clinica privata da 203 posti letto, per circa metà dei quali la proprietà punta al convenzionamento con la Regione.
    "Oggi è una giornata importante per Umbria e per Terni" ha detto, durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, il presidente della Ternana, Stefano Bandecchi.
    "Grazie ad un progetto estremamente ambizioso - ha aggiunto -, Terni avrà uno studio bellissimo e moderno, che potrà ospitare anche altri eventi. Sarà inoltre il primo stadio abbinato ad un'azienda che svilupperà intelligenza e ricerca. Vedo dunque uno nuovo sviluppo per la città - ha concluso Bandecchi - e sogno una Ternana forte e ambiziosa".
    Il progetto definitivo dello stadio, è stato spiegato in conferenza stampa, si lega alla clinica sia da un punto di vista progettuale che economico-finanziario. "La sostenibilità dell'investimento c'è solo con i ricavi della clinica" ha sottolineato il project manager, Sergio Anibaldi. Il quale si è detto convinto che la società abbia "fondamenti di legittimità, di carattere normativo" per ottenere il convenzionamento con la sanità regionale.
    I documenti e i progetti consegnati stamani - ha spiegato l'amministrazione comunale - saranno ora "rapidamente" esaminati dal Comune, che ha già dichiarato il pubblico interesse dell'opera, per verificarne la completezza rispetto alla normativa e quindi trasmessi alla Regione per le procedure di sua competenza. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie