Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Assoenologi, soddisfatti per vino via da lista cibi dannosi

Assoenologi, soddisfatti per vino via da lista cibi dannosi

"E' eccellenza agroalimentare italiana", dice Cotarella

(ANSA) - PERUGIA, 08 DIC - "Grande soddisfazione per la decisione della Commissione dell'Unione europea di rimuovere il vino, i salumi e le carni rosse dalla lista dei cibi dannosi per la salute" è stata espressa dal presidente di Assoenologi, Riccardo Cotarella. Che ha commentato con l'ANSA quanto annunciato dal ministro dell'Agricoltura e sovranità alimentare, Francesco Lollobrigida.
    "Assoenologi - ha sostenuto Cotarella - da sempre si è battuta per la salvaguardia di uno dei prodotti di eccellenza dell'agroalimentare italiano, quale è il vino, dimostrando a più riprese la sua non dannosità per la salute umana se consumato consapevolmente e con moderazione. La decisione della Commissione europea è un atto fondamentale per tutto il nostro mondo e un netto cambio di rotta che ci fa guardare al futuro con maggiore serenità".
    "Siamo altresì soddisfatti - ha affermato Cotarella - per il fatto che vino, salumi e carni rosse continueranno ad essere finanziati per la promozione dello stile di vita europeo, fondi Ue che inizialmente erano stati tagliati nelle bozze di programma per il 2023. Ringrazio il ministro Lollobrigida per l'impegno totale con cui ha seguito questa vicenda fin dal primissimo momento in cui si è insediato al dicastero che guida".
    Il presidente di Assoenologi rimane però guardingo. "C'è sempre l'Organizzazione mondiale della sanità - ricorda - che mette in dubbio il rapporto tra vino e salute, in tal senso occorrerà intervenire dimostrando con la scienza medica che bere moderato non solo non arreca danni, ma fa bene all'uomo".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030


        Modifica consenso Cookie