Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. L'Assemblea informa
  4. In II commissione mozione Pd su barriere architettoniche

In II commissione mozione Pd su barriere architettoniche

Bettarelli, prevedere fondi da assegnare ai Comuni

(ANSA) - PERUGIA, 29 GIU - Tra i numerosi argomenti all'ordine del giorno della riunione odierna della Seconda commissione, presieduta da Valerio Mancini, anche una mozione del consigliere Michele Bettarelli (Pd-vice presidente Assemblea legislativa) per impegnare la Regione a stanziare fondi ed adottare criteri di riparto e assegnazione delle risorse ai Comuni umbri per la redazione dei Peba (Piani di eliminazione delle barriere architettoniche).
    L'assessore regionale Enrico Melasecche, pur non partecipando alla riunione per altri impegni istituzionali, ha comunque risposto in forma scritta spiegando che ha provveduto a richiedere alla struttura competente l'istituzione di un nuovo capitolo di bilancio per il finanziamento dei Peba. Lo stesso assessore ha fatto anche sapere di aver concordato con la sua collega di Giunta, Paola Agabiti, la previsione, per l'anno 2022, di un finanziamento di euro 150mila da ripartire, in base ai criteri per la concessione del contributo, esplicati in un apposito bando ad hoc tra i Comuni che ne faranno richiesta.
    Sulla risposta dell'assessore, Bettarelli ha espresso la sua soddisfazione ricordando le sue numerose sollecitazioni in tal senso sulla questione.
    Nel suo documento di indirizzo, Bettarelli - secndi quanto riferisce la Regione - sottolinea che "In Umbria, nonostante l'attività dei Comuni che già adottano misure per il superamento delle barriere architettoniche, esiste ad oggi una situazione complessa con misure adottate che mancano di coordinamento e partecipazione, azioni che di fatto hanno portato ad una mancata adozione, da parte dei 92 Comuni umbri, dei Peba. Molte sono state in questi mesi le sollecitazioni provenienti da ogni parte del territorio regionale sulla necessità di adozione dei Peba e di sostegno alle azioni degli Enti locali sulla base anche di alcune buone pratiche adottate, ormai da anni, da alcune altre Regioni italiane che avrebbero stanziato fondi specifici per agevolare le Amministrazioni comunali nella redazione dei Piani con affidamento a studi professionali esterni". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie