Covid:Montagnani, dati promettenti ma attenzione a effetti aperture

'Ultimi dati si sono confermati stabili'

   Gli ultimi dati sulla diffusione del coronavirus in Valle d'Aosta "sono promettenti", in particolare quelli di ieri "si sono confermati stabili, ma ci vuole un po' di tempo per capire dove stiamo andando". E' quanto spiega all'ANSA Luca Montagnani, coordinatore sanitario dell'emergenza alla luce degli ultimi bollettini. Quello di ieri segnalava solo 25 positivi. "Sapevamo di essere in ritardo rispetto al resto d'Italia, quando metà Italia stava per entrare in zona rossa noi stavamo per entrare in zona bianca, - spiega Montagnani - ora però bisognerà valutare l'effetto delle riaperture che ci sono state in questo periodo che non è da sottovalutare, mi riferisco alla popolazione scolastica e alle altre attività a girare di più".
    Secondo il medico "è naturale che più si apre e più il virus circolerà, occorre in particolare verificare l'impatto delle vaccinazioni sulle attività sanitarie: il vero problema della pandemia non è il virus che circola ma quanti positivi entrano in ospedale e hanno bisogno di cure".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie