Valle d'Aosta

Valanghe: arriva Vr-Avalanche, visore in 3D per la sicurezza

Realizzato dalla Fondazione Montagna Sicura di Courmayeur

 "In caso di valanga l'autosoccorso è fondamentale", dice il presidente della Fondazione montagna sicura, Guido Giardini, nel presentare il visore 3d Vr-Avalanche, uno strumento innovativo "e importantissimo per coloro che lo useranno". Il visore permette di immergere l'utente in un ambiente alpino in cui si viene travolti da una valanga ed è necessario che ogni azione sia veloce e precisa.
    "Un travolto in valanga - spiega il direttore del Soccorso alpino valdostano (Sav), Paolo Comune - ha l'80% di probabilità di sopravvivere se dissepolto entro 15 minuti".
    Il progetto Vr-Avalanche è nato nell'ambito del Pitem "Risk" ed è stato realizzato dalla Fondazione Montagna sicura di Courmayeur in collaborazione con il Sav. Obiettivo del progetto è educare e sensibilizzare, soprattutto i giovani, sulla sicurezza in montagna. Per questo, sono previsti oltre 30 atelier formativo nelle scuole superiori valdostane.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie