Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Consiglio Valle
  4. Urbanistica: primato Valle d'Aosta per minor consumo suolo

Urbanistica: primato Valle d'Aosta per minor consumo suolo

Distort, ci aspettiamo scelte consapevoli da Governo

La Valle d'Aosta detiene il primato a livello nazionale per il minor consumo di suolo pubblico e "il Governo regionale è fortemente impegnato a mantenere questo risultato". Lo ha detto l'assessore regionale alle opere pubbliche, Carlo Marzi, rispondendo in aula ad un'interpellanza della Lega Vda.
    "Stiamo lavorando - ha aggiunto - sia sulla pianificazione regionale di settore o locale, sia sulla definizione delle strategie di intervento. E' in corso l'aggiornamento del Piano territoriale paesistico, che già affronta il contenimento del consumo di suolo, e della legge 11/1998, documenti che saranno integrati con adeguamenti urgenti in linea con l'evoluzione socio-economica e i cambiamenti climatici in atto". Inoltre "è in fase di collaudo la nuova Carta della copertura del suolo" e "stiamo procedendo con il coinvolgimento di enti locali, associazioni di imprese e cittadini, all'elaborazione della Strategia per lo sviluppo sostenibile che recepisce l'Agenda Onu 2030 con gli obiettivi che interessano la tutela del suolo".
    "Se l'urbanistica non entra nel concreto delle attività di una comunità - ha replicato Luca Distort (Lega Vda) -, attraverso meccanismi che ne consentano l'agire, rimane una codificazione astratta. In funzione del concetto che abbiamo di un singolo aspetto, come il consumo di suolo, discendono le ricadute sul tessuto economico, ma anche sociale e culturale del nostro territorio: ci si aspetta che il Governo regionale sia all'altezza di questa visione, sulla quale impostare le azioni future, con scelte consapevoli e importanti per la comunità".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie