Castelrotto

Trentino-Alto Adige/Südtirol

Castelrotto, nella provincia autonoma di Bolzano, è il paese più grande del comprensorio dell’Alpe di Siusi e fa parte dell’associazione dei “Borghi più belli d’Italia”.

Castelrotto è un caratteristico paesino che si sviluppa attorno ad una piazza, Piazza Krausen, e che affascina i suoi visitatori con il suo centro storico, i numerosi negozi, le deliziose case e gli antichi edifici; il pittore Eduard Burgauner decorò molte facciate delle abitazioni di questo luogo con l’intento di trasformarlo in un’opera d’arte.

Nella piazza principale si erge il terzo campanile più alto del Trentino Alto Adige, con i suoi 88 metri di altezza e con 9 bellissime campane.

Sempre in Piazza Krausen si trova anche il Museo del Costume, dove sono esposti i tradizionali costumi tirolesi.

La parrocchiale del borgo è intitolata ai Santi Pietro e Paolo ed è chiamato anche Duomo di Montagna; le sue origini risalgono al Duecento ma, nel corso degli anni, ha subito qualche modifica ed è passata da quello che era il suo stile iniziale, il romanico, al gotico al barocco. Sorge a circa 1500 metri di quota.

A Castelrotto sono tante le cose da fare ma altrettanti gli eventi che vengono organizzati e che arricchiscono il patrimonio folcloristico di questo luogo. Un esempio è la Cavalcata di Oswald  Von Wolkenstein, uno straordinario spettacolo storico cavalleresco in onore di Oswald  Von Wolkenstein, poeta e cavaliere; tre giorni nel mese di maggio per calarsi in un’atmosfera del 14° secolo con magistrali performance a cavallo.

Per scoprire come si svolgevano i matrimoni contadini invece visitate Castelrotto nel mese di gennaio: su una slitta trainata da cavalli partono gli sposi seguiti da un corteo, tutti rigorosamente vestiti con abiti della tradizione.

I suggeriti di ANSA ViaggiArt


Modifica consenso Cookie